Il 21 dicembre 2016 si è tenuta presso il Circolo Arci Benassi, la cena sociale di beneficenza dell'Associazione cui hanno partecipato tutti i medici e collaboratori del gruppo del prof. Andreone, nonchè rappresentanti del personale paramedico, soci e simpatizzanti. Nel corso della serata sono state illustrate sia le attività svolte nel corso del 2016 sia quelle che verranno realizzate nel corso del 2017. L'ampia partecipazione ha consentito un successo all'iniziativa che sicuramente verrà ripetuta nel corso dell'anno. Si ringraziano tutti gli intervenuti e quanti hanno apprezzato l'attività svolta dalla Presidenza e dai soci operativi. Un ringraziamento particolare al nostro tesoriere Loris Mantovani che si è prodigato per l'ottima riuscita della lotteria.

FOTO GALLERY (cliccare sulle miniature per aprire la foto originale completa)

BUON 2017 A TUTTI

 

A.Ri.A.E.

- è un’associazione di volontariato che persegue finalità di solidarietà sociale e socio-sanitaria a favore dei malati epatici per migliorarne la qualità della vita.

- è un’associazione che opera senza scopi di lucro.

- è costituita da membri di varia estrazione: pazienti, professionisti, medici impegnati nell’attività ospedaliera e nella ricerca operativa orientata alle malattie del fegato e, più in generale, da chiunque condivida le finalità associative.

- è formata dall’Assemblea degli associati, il Consiglio Direttivo, il Revisore dei Conti e il Comitato Tecnico Scientifico.

 

A.Ri.A.E.

- offre sostegno assistenziale

- promuove ogni iniziativa per migliorare l’assistenza e la cura dei pazienti affetti da malattie del fegato.

- offre sostegno alla ricerca

- promuove iniziative finalizzate alla ricerca in ambito epatologico.

- stabilisce rapporti di collaborazione con altre organizzazioni non lucrative allo scopo di sostenere i servizi a favore dei malati epatopatici.

 

LA NOSTRA STORIA

L’Associazione A.Ri.A.E. nasce nell’aprile 2009 ad iniziativa di un piccolo gruppo di cittadini che hanno avuto a vario titolo, rapporti “sanitari” con il gruppo guidato dal Prof. Pietro Andreone attualmente responsabile del programma dipartimentale: implementazione e coordinamento dell’innovazione terapeutica nelle epatopatie croniche virali. Si tratta di trapiantati o di persone già affette da patologie epatiche tutti animati dall’intento di mettere a disposizione delle attività del gruppo, la propria esperienza ed una parte – non importa quanto grande o piccola – del proprio tempo.

L’Associazione, retta da uno Statuto che la configura come Associazione di Volontariato (e quindi Onlus di diritto), iscritta nel Registro regionale del Volontariato ai sensi della L.n. 226/1991 e L.R.n. 12/2005 con decreto del 15 Luglio 2009, conta oggi più di 50 soci e, sotto la guida del Consiglio Direttivo composto da 5 consiglieri e con la consulenza di un Comitato Scientifico di illustri clinici e ricercatori, sviluppa la proria attività nelle due direzioni indicate nell’acronimo: la ricerca e l’assistenza.

Al centro della prima missione stanno la collaborazione ed il sostegno al gruppo guidato dal Prof. Andreone, assicurati dall’Associazione in diverse occasioni e con varie modalità (convegni, borse di studio, finanziamento progetto raccolta ed elaborazione dati, donazioni attrezzature).

L'Associazione svolge attività di informazione ed accoglienza ai pazienti, mediante un punto di ascolto presso il Day Service del Poliambulatorio Albertoni del Policlinico S. Orsola Malpighi, e offre ospitalità a pazienti con difficoltà socio-economiche, provenienti da altre province, presso strutture convenzionate, durante il periodo di terapia presso gli ambulatori di Epatologia.

Inoltre, svolge attività di divulgazione dei temi attinenti alle malattie del fegato e ai corretti stili di vita che ne consentono una efficace prevenzione (convegni in ambito cittadino e provinciale, interventi mirati alla popolazione giovanile con iniziative che si svolgono anche nelle scuole giunti oramai al terzo anno).

Attualmente, con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna è in fase di realizzazione un progetto che offre ospitalità per il soggiorno di pazienti che afferiscono al day-service e agli ambulatori di epatologia (specie se provenienti da località lontane ed in precarie condizioni economiche) durante la permanenza a Bologna per essere sottoposti a cure presso detti servizi. Nell’ambito dello stesso progetto si è provveduto all’acquisto di una poltrona prelievi, donata al day-service e ambulatorio di epatologia, che ha permesso di aumentare il numero di pazienti trattati per prelievi ed infusione, diminuendo le liste di attesa ed i tempi di permanenza nella struttura sanitaria.

 

SEDE LEGALE

Policlinico Sant’Orsola – Malpighi

Pad. 11 – Piano Terra – St. 28

Via Massarenti n. 9 – 40138 Bologna

tel: 051 2144918 – fax: 051 345806

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.ariae.it

cod.fisc. 91162160377